Arredamento: per chi non si accontenta

Render e fotografia, virtualizzazione ambienti

Spesso si hanno idee, si buttano lì…in un cassetto. Poi, per caso o per destino, riappaiono con forza. E il tempo è passato. Si è fatta esperienza. Da qui l’idea di riprendere un discorso in un periodo dove proprio il mezzo che serve per farlo la fa da padrone.

Il computer.

Oggi, forse, è entrato anche nella quotidianità degli italiani, per cui avere un sito nel quale pubblicare i propri lavori non è un’idea completamente inutile. Esistono i social, ma avere il proprio sito dà conferma della propria professionalità, e sicuramente maggiore spazio alla creatività.

Ora, nel mio settore, c’è invasione di giovani che sanno “smanettare”, o anche preparati, che hanno studiato progettazione, architettura, ingegneria.

Ma, a mia difesa, posso portare 30 anni di duro lavoro, nella computer grafica, nel marketing e, negli ultimi 10 anni, nel disegno 3d , e quindi, d’obbligo, anche nella virtualizzazione di ambienti ed arredamento.

Presto saranno presenti sul sito esempi di virtualizzazione fotografica, che daranno idea di cosa si può’ realizzare.

Già…ma cosa c’è di diverso dai vari planner che si trovano per il web? Ormai mi posso arredare la casa da solo e con 4 click la vedo come potrebbe essere.

Già…ma se volessi tenere quel mobile che ho comprato 3 anni fa? Se i mobili che compro non sono tutti della stessa azienda? e se volessi vedere come sta la MIA lampada in quell’angolo con la libreria nuova? E ancora, se dovessi fare un trasloco e tenermi gran parte dei mobili? Per queste cose ingegneri ed architetti spesso non hanno tempo, per cui un paio di misure, uno schizzo e poi c’è la scelta.

La mia offerta è diversa. La fotografia della nuova casa, con i mobili che si avevano…oppure la fotografia dei nuovi mobili, insieme a quelli che si avevano, nella mia casa. Con oggettistiche personalizzate, sino alla maniacalità. Soluzioni creative, di design e ricerca dell’originalità.

Basta una mail.

Presto nuovi aggiornamenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *